Sogno ad occhi aperti


Qui nel letto in camera mia si sta bene.


Sono al caldo -anche se è già aprile e non fa troppo freddo- e posso accoccolarmi nel morbido piumino.


Per quanto possa considerarmi stressato, stanco, insoddisfatto e deluso, posso solamente immaginare di essere un ricercato internazionale, di essere malato di una qualche malattia che mi condizioni l’esistenza o di trovarmi in qualunque situazione che potrebbe realmente mettere a repentaglio la mia vita, e posso dunque ritenermi fortunato ed al sicuro.

Sono a casa mia, ho una famiglia e posso studiare.


Eppure, possiamo sentirci tranquilli, felici ed accuditi, ma ci sono idee talvolta imprescindibili che non possiamo evitare di provare: continua a leggere

  • Twitter
  • Instagram
  • Spotify
  • Flickr
  • Facebook
0